5000 persone a un concerto: è ancora possibile

Qual è il futuro dei concerti dal vivo? Sempre più risposte arrivano dalla Spagna. Infatti, sono stati finalmente pubblicati i risultati dello studio clinico realizzato in occasione del concerto della band Love of Lesbian presso il Palau Sant Jordi di Barcellona. L’evento si è tenuto il 27 marzo scorso e ha registrato la partecipazione di circa 5000 persone. L’esito dello studio è positivo e ha escluso la trasmissione del COVID-19 tra i partecipanti. Secondo i dati rilasciati martedì dai funzionari sanitari che hanno preso parte all’iniziativa, promossa da Festivals x la Cultura Segura, sono risultate positive solo sei persone nei 14 giorni successivi al concerto, in tutti i casi asintomatici o con sintomi lievi. In quattro dei sei casi rilevati, è stato dimostrato che il contagio è avvenuto al di fuori del concerto. Negli altri due casi il momento della trasmissione resta sconosciuto. Ecco il making of della band:

“Non c’è alcun dato che suggerisca che ci sia stata una trasmissione all’interno dell’evento”, ha riferito Josep Maria Llibre, un medico dell’ospedale catalano Germans Trias i Pujol. I dati offrono la certezza ai responsabili della promozione dei festival che gli eventi dal vivo sono possibili. Vediamo la luce alla fine del tunnel? Speriamo! Attendiamo la possibilità di organizzare eventi musicali in estate.

Al concerto avevano preso parte 5000 persone, in piedi, senza distanza di sicurezza e indossando mascherine. Lo stesso giorno, i partecipanti erano stati sottoposti a test antigenici.
A quanto pare, con le dovute precauzioni, è possibile organizzare eventi dal vivo. Perché in Italia non proviamo a farlo?

Ecco le immagini del concerto:

Foto di copertina di Anthony DELANOIX da Unsplash

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *