Ci sono solo due strade possibili

Ho passato giorni a leggere storie senza volto. Potevano parlare di chiunque, della ragazza che mi sedeva accanto in treno, dell’uomo che ho odiato perché mi ha scavalcata alla cassa del Penny, della donna che piangeva in tram o della bambina che ha tentato di consolarla. Potevano parlare anche della mia migliore amica, ma in realtà eravate voi i protagonisti di queste storie. Viviamo tutti un comune disagio, lo ripeto sempre, ma ognuno di noi ha una storia da raccontare, una storia unica, che ci distingue dagli altri, e la cosa fantastica è che ognuno di noi sceglie il suo personale modo per tirarla fuori. Oggi vi parlo di @_alpraz_, che ha deciso di sputare in faccia al mondo la sua storia in questo modo:

 

alpraz

 

Articolo di Germana Stella

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *